• FLAVORED SIWA SALT PROJECT

 

Questo progetto denominato FLAVORED SIWA SALT è il primo step di un progetto più grande che chiameremo FOOD EXPRIT PROJECT che comprenderà una linea di prodotti innovativi volti all’esaltazione dei sapori del cibo e quindi legati all’alimentazione umana.

Esaminiamo adesso in che cosa consiste il Progetto Flavored Siwa Salt.

 

È nostra intenzione trasferire in Egitto l’attività di produzione, iniziata due anni fa a Fuerteventura, di un particolare sale aromatizzato di alta qualità che abbiamo iniziato a vendere nell’isola ai ristoranti e negozi e, tramite un distributore, anche in alcuni supermercati della Liguria del gruppo Sogegros.

 Il sale viene mescolato con gli aromi che preventivamente sono stati preparati mediante essicazione della frutta o degli altri ingredienti come lo zenzero.  Le proporzioni, i tempi di essicazione ed altri accorgimenti fanno parte delle nostre formule segrete frutto di 2 anni di lavoro.

L’attività in Fuerteventura è artigianale, ma gli alti costi di produzione e la scarsità di materia prima (sale) che riusciamo ad avere dalla salina ci convinsero a venire in Egitto per verificare la possibilità di delocalizzare qui la lavorazione per farla crescere in fretta dati gli ottimi guadagni che si possono realizzare producendo in Egitto.

Sono stati esaminati i costi di produzione, la qualità del sale e selezionato una cerchia di collaboratori fidati stimolati da questa nuova iniziativa e abbiamo deciso di trasferire qui in Egitto la produzione e realizzare una linea di prodotti innovativi, sfruttando l’alta qualità del sale di Siwa, i costi bassissimi di mano d’opera e di materie prime per lanciare questi nostri prodotti nel mercato globale.  

Il nostro progetto si basa su queste fondamenta. La qualità del sale, il valore delle nostre formule ed il valore del marchio che andremo a creare puntando sul nome di SIWA che ha un suo fascino esotico, una storia e soprattutto un sale di alta gamma.

Sarà effettuato un contest on line per la realizzazione del marchio che rappresenterà il nostro prodotto nel mondo. Vogliamo tutelarlo con un brevetto e vogliamo che questo sale aromatizzato, in un futuro non molto lontano, sia commercializzato in tutto il mondo, perché questo è il suo mercato possibile e vogliamo affrontarlo.

Questa è la nostra vision.

Il sale aromatizzato sarà prodotto in Egitto impiegando come materia prima il sale dell’oasi di Siwa combinato con varie essenze, per esempio arancia, salvia, peperoncino, zenzero, lime, ecc.

II mercati di riferimento per questo prodotto sono:

  •            i Supermercati per i quali Il prodotto sarà confezionato in boccette o vasetti di vetro che conterranno 60 g o 100 g di prodotto, secondo i mercati di vendita, ma anche in confezioni multiple in scatoline di cartone per offrire con un unico acquisto l’assaggio dei vari sapori.

  •            I negozi di alimentari dove sarà proposto in pratici espositori da banco attraverso una rete di distributori.

  •            Il settore HO.RE.CA. per il quale il sale sarà proposto in sacchi da 5, 10 e 15 Kg per l’utilizzo professionale da parte degli addetti alla preparazione del cibo (ristoranti, pizzerie, tavole calde, catering, ecc.)

  •            Le vendite on line tramite market place come Amazon o Alibaba.

  

Il sale, che è un ingrediente povero, una volta lavorato con l’amalgama degli aromi, acquista un valore aggiunto enorme specialmente considerando le vendite effettuate nei paesi europei dove potrà essere venduto a prezzi molto più vantaggiosi.

Il mercato di riferimento di questo prodotto è mondiale, perché il sale viene comunemente adoperato nella preparazione dei pasti. Ed utilizzare il nostro sale aromatizzato esalterà ancora di più il sapore dei cibi perché ogni aroma è stato studiato per essere abbinato a particolari pietanze. Abbiamo già constato nella nostra precedente esperienza a Fuerteventura, che la clientela, una volta provato questo prodotto, si abitua ai nuovi sapori e torna a comprarlo.

Sulle confezioni sarà enfatizzato il sale di roccia di Siwa, sale purissimo, incontaminato, quale valore aggiunto rispetto al sale normalmente in commercio.

Con i macchinari attualmente disponibili e con 3 addetti alla produzione più un magazziniere, si possono produrre 4,5 tonnellate di prodotto aromatizzato in varie essenze in un mese.

Dato che trattasi di un prodotto innovativo e di basso costo, il lancio sul mercato non richiede costose campagne pubblicitarie, ma una presentazione curata del prodotto sul punto vendita per suscitare curiosità e spingere il consumatore all’acquisto d’impulso.

 

Il trasferimento della produzione in Egitto comporta un incredibile aumento dei guadagni, specialmente per il prodotto destinato all’esportazione, dove con ricarichi del 600 % usciamo con un ottimo prezzo sul mercato.

Dai conteggi che fanno parte del nostro Business Plan si evidenzia che una confezione da 100 g di sale aromatizzato viene a costare 20 centesimi e può essere venduta sul mercato europeo a 1,5 euro alla GDO e a 1,7 ai negozi di alimentari, macellerie ecc.

 Le confezioni per il mercato interno, non solo Egitto, ma tutta l’area MENA, sono di 60 g per contenere il costo e possono essere vendute con un ricarico del 100%.

Il mercato è vergine, non esiste praticamente concorrenza significativa e quindi il nostro limite sarà piuttosto la nostra capacità produttiva. Per questo è previsto, parallelamente all’andamento delle vendite, di investire ogni sei mesi in nuove unità produttive per ampliare la produzione. 

Per raggiungere i nostri obiettivi occorrono delle risorse per finanziare il trasferimento dell’attività e avviare alla grande la realizzazione del progetto effettuando tutti gli investimenti descritti nel DETTAGLIO DEGLI INVESTIMENTI per circa 25.000 euro IVA compresa.

Occorre inoltre reperire la liquidità necessaria per pagare anticipatamente le forniture delle materie prime e accessorie, le spese del locale e gli stipendi ai dipendenti, anticipi IVA, come da prospetto PIANO FINANZIARIO. (pag. 9)

In totale l’importo necessario per affrontare con tranquillità circa due mesi di spese di produzione in attesa delle autorizzazioni che ci permettano di vendere il prodotto immagazzinato è di 50.000 €. Quindi i primi due mesi produrremo per il magazzino, mentre contestualmente potranno essere acquisiti ordini con consegne a scadenza programmata.

Per questo stiamo cercando forme di finanziamento tramite contatti diretti per la ricerca di uno o più finanziatori per il primo step di questo progetto.

Il prestito che chiediamo sarà restituito entro il 10 Gennaio 2022 maggiorato del 100% del capitale investito quale partecipazioni agli utili conseguiti. In più, ogni anno entro il 10 Gennaio pagheremo il 15% annuo di quanto investito. Questo significa avere un rendimento del 137,5% in 2,5 anni, cioè il 55% di media all’anno.

Per avere un’idea delle potenzialità del progetto basta pensare ai 72 milioni di euro pagati dalla McCormick & Co. Inc. per l’acquisto del 100% della Drogheria & Alimentari, il più grande produttore italiano di spezie. ( https://www.zacks.com/stock/news/176681/mccormick-completes-acquisition-of-drogheria-amp-alimentari )

 

Drogheria e Alimentari (con il perimetro ridotto come spiegato più sopra) è stata valutata 85 milioni di euro, pari a oltre 9 volte l’ebitda del 2014. La valutazione comprende un earn out che verrà pagato nel 2018 per un valore sino a 35 milioni di euro legato ai risultati della società a fine 2017” estratto da https://bebeez.it/2015/02/20/gli-americani-mccormick-comprano-le-spezie-drogheriaalimentari/ .

 

Il nostro sale aromatizzato non è un prodotto in concorrenza con quel mercato, cioè quello delle spezie, ma un prodotto innovativo il cui largo consumo non esiste ancora. Ecco perché noi vogliamo essere i pionieri di questa grande avventura.

Siamo in trattative per una fornitura di 15 tonnellate di prodotto per una catena di supermercati italiani. Dobbiamo solo iniziare la produzione. Solo questa commessa porterà all'azienda un guadagno di circa 120.000 euro.